Scala reale

Si prega di non schiamazzare intorno al carcere di Potenza… il quasi re ed ex-cecchino deve riposare…

Annunci

4 pensieri su “

  1. Scusa di che ci meravigliamo era un burattino anche prima. Diceva la moglie “Pardon pour le passé!” e lui “Pardon pour le passé”, sembra quel re delle favole dei fratelli Grimm, solo che invece dei vestiti dell’imperatore dovevano intitolarlo lo svestito dell’imperatore. Se come dice sempre il figlio che la regalità appartiene all’anima, che si sbrigasse a disconoscerlo come re perché è una farsa che oramai non fa neppure ridere.

  2. L’ennesima figuraccia. E quello stronzo del figlio subito a gridare al complotto. Ha imparato in fretta a ragionare come certi italiani…!

  3. Nicolò: sicuro… vedo che la Giulia Buongiorno si è già scelta l’ennesimo “debole” da difendere…
    Giuseppina: anche il figlio non mi sembra granchè…
    Ipno: In questo potrebbe diventare il re dei furbetti del castelluccio reale…
    and

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...