5:16

Crash into me, di Dave Matthews è un pezzo che aiuta a scrivere. E’ un assalto frontale che parte piano con le chitarre acustiche e la voce nasale di Dave, in sottofondo, che fa: Crassssshhhhhh… la batteria inizia seguendo gli arpeggi, per poi salire a tempo quasi jazz e finire in stile "metal assault", come se Lars Ulrich fosse dietro ai tamburi, fremente di  vendetta per  tutte le ragazze che lo hanno scaricato quando non era famoso… i piatti esplodono come nell’ultimo tempo del "Titano"…

Alla fine il crash si compie, la voce s’impenna e cade…

la musica rallenta e muore, come gli eroi di Peckinpah… e la scrittura anche…

notte…

Annunci

4 pensieri su “

  1. “Donnie Brasco”, USA 1997, di Mike Newell, con Al Pacino, Jhonny Depp, Micheal Madsen. L’epilogo è di una malinconia struggentem ma anche uno dei più belli del cinema americano contemporaneo.

  2. lo sapevo… lo sapevoooo…! quando si toglie la catenina, gli anelli e il portafoglio, prima dell’appuntamento definitivo è devastante… solo il Dio Al Pacino poteva girarla…
    si firmi però!
    and
    e il traffico? intenso? il tempo atmosferico la soddisfa oggi…?

  3. Ma come, non mi hai riconosciuto?! Eppure una volta eravamo inseparabili, ce ne andavamo a spasso per la città, tu sempre al mio fianco, pronto ad abbaiare per segnalarmi ogni ostacolo…sono io: Mr. Magoo! 😉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...