Rottura delle acque

Avete presente Amelie? Avete presente quella scena? Quando si trasforma in acqua… Così deve essersi sentito Uwe Johnson, quando scoprì che sua moglie lo tradiva con uno dei servizi segreti della Germania Est, a cui comunicava da anni ogni mossa dello scrittore. Non scrisse per quasi dieci anni  e dopo vari spostamenti in giro per il mondo, abitò nella stessa città di lei, applicando alla sua vita giornaliera, la stessa implacabile meticolosità di capolavori come "Congetture su Jakob", " I giorni e gli anni"e "Il terzo libro su Achim". Studiò ogni minima mossa, le singole abitudini, i luoghi che lei frequentava, le strade che percorreva, anche soltanto per recarsi a fare la spesa… si annotò gli orari e la evitò per il resto dei suoi giorni… amandola…

acqua, appunto… 

Annunci

2 pensieri su “

  1. È esattamente ciò che racconta Genna a proposito di Uwe Johnson nel suo “L’anno luce” (p. 222 e seguenti). Ma allora è una storia vera? Incredibile…Emma

  2. Emma macinatrice;)) esisterà un libro che leggi in più di un giorno?
    forse un Rabelais d’annata… che è meglio anche del Bordeax…
    and

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...