Dischi per l’ estate

Tunng: Comment of the inner chorus

Sufjan Stevens: The Avalanche

Billie the Vision and the Dancers: The world according to Pablo

Mission of Burma: The Obliterati

The Delgados: the complete BBC Peel session

Spiritual Fronts: Armageddon gigolò

Jaga Jazzist: What we must

Muse: Black holes and revelations

Lou Rhodes: Beloved one

Annunci

5 pensieri su “

  1. Beato te che sei uno scaricatore…;)) io sono vecchio stile… un compratore solitario… nei negozi di dischi siamo rimasti in pochi ad andarci…

  2. ti boccio lou rhodes (piatta..) e i Muse (argh)
    per il resto tutto figo
    soliti problemi di mail
    uso “questo”
    ciaà.- G

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...